giovedì 7 dicembre 2017

Black Thursday per la viabilità veliterna: disagi alla circolazione per numerosi lavori a Velletri

Non sarà di certo un giovedì da ricordare per gli automobilisti e i cittadini di Velletri. A causa di una serie di lavori in corso, alcuni preventivati e altri imprevisti, circolare con la propria auto in centro è diventato estremamente difficile.


VELLETRI - Se la questione di via Marandola, nonostante le sollecitazioni, resta aperta, con un'importante arteria stradale che racchiude una vasta fetta di abitazioni e di popolazione costretta ad essere interdetta al traffico per motivi di sicurezza, anche via dei Volsci - per i dolenti fatti di cronaca e la morte di un 53enne residente nella palazzina antistante la stazione ferroviaria - non potrà riaprire per via delle indagini in corso.
Altri disagi, però, si sono venuti a creare nel giovedì - giorno già critico per il mercato settimanale che occupa via San Biagio, viale Aldo Moro e altre strade - con la chiusura di via delle Mura per un cedimento del fondo stradale al quale stanno già lavorando gli operai. La totale interdizione al traffico di via delle Mura di fatto divide a metà due quadranti strategici per la viabilità cittadina, provocando lunghe code in via Metabo, in Piazza XX Settembre, in Piazza Caduti sul Lavoro, in viale Marconi e in Largo Peppino Impastato. La zona della stazione, che quotidianamente è frequentata da migliaia di studenti ed utenti degli autobus Co.tra.L. oltre che dai pendolari, è quella più falcidiata: oltre all'interruzione per l'esplosione dello scorso 1 ottobre, è in vigore anche il senso unico alternato per lavori di manutenzione al muraglione del sovrastante viale Marconi nel tratto tra Largo Impastato e Piazzale Martiri d'Ungheria.

I tanti lavori in corso d'opera, contemporaneamente, hanno creato disagi e malcontento nei cittadini, costretti ad impiegare molti più minuti del previsto - soprattutto nelle ore di punta, all'uscita delle scuole e alla pausa di lavoro dagli uffici - per coprire distanze non di certo ragguardevoli. Di conseguenza, le strade libere si sono caricate del flusso di quelle interrotte con code in via del Fontanaccio, viale Regina Margherita, via Vecchia Napoli, viale Oberdan, via Mattoccia. La Polizia Locale sta lavorando alacremente per regolare l'altissimo flusso di traffico, così come gli uffici si stanno adoperando per velocizzare le pratiche e consentire un ripristino almeno parziale (via Marandola e viale dei Volsci, gioco forza, necessiteranno di tempo per la burocrazia) di arterie vitali per la viabilità cittadina. Non resta che attendere, anche se il disappunto negli automobilisti è molto forte. 


Nella foto numero uno Largo Peppino Impastato invaso da automobili e pullman.
Nelle foto due e tre la buca di via delle Mura alla quale stanno lavorando gli operai.