Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




lunedì 20 novembre 2017

Shany Martin è "Un velletrano a Roma" su Radio Italia Anni Sessanta (FM 100.5)

Shany Martin ritorna in radio, con una rubrica tutta personale che gli consentirà di dare sfoggio del suo talento comico, artistico e musicale su Radio Italia Anni 60.


di Rocco Della Corte



ROMA - Mercoledì 6 dicembre, infatti, Shany partirà con il suo spazio sulle frequenze di Radio Italia (100.5 in FM o sul sito www.radioitaliaannisessanta.it in streaming, selezionando l'emittente della regione Lazio) proponendo un format nuovo. Il titolo, eloquente, è "Un velletrano a Roma", per parafrasare e parodizzare il film di Steno avente come protagonista Alberto Sordi. Ospite di Vincenzo Capua nel programma "E ci sei tu", Shany Martin tutti i mercoledì di dicembre e gennaio avrà a disposizione il suo spazio per divertire il pubblico con imitazioni, personaggi di sua invenzione, canzoni e poesie. Chi è il protagonista della rubrica? Un giovane di provincia che atterra, per cercare fortuna, nella capitale. Oltre che fare i consueti auguri a Shany, abbiamo chiesto a lui di fare alcune dichiarazioni in merito alla nuova entusiasmante avventura. "Il progetto - ha detto l'artista veliterno a Velletri Life - nasce con la voglia di far bollire nuove storie di provincia in un pentolone come Roma. Negli ultimi tempi, trovandomi spesso nella capitale, mi sono dovuto presentare spesso a sconosciuti dicendo di essere velletrano. "Un Americano a Roma " è il mio film preferito, e ritengo quella la pellicola che mi ha spinto verso la strada della recitazione. Una serie di pensieri - ha dichiarato Shany - mi hanno convinto ad omaggiare il capolavoro di Steno e a farmi sentire un velletrano a Roma. Nella speranza di tenere compagnia e di essere portavoce di tutti i velletrani nella capitale - ha concluso il talentuoso showman veliterno - spero che vi stupirò stupendomi. Vorrei dedicare questo traguardo al ricordo di mio zio Ennio Battisti, il Corsaro Nero di Velletri". Non resta che fare un grandissimo in bocca al lupo a Shany Martin, che quest'esperienza si traduca nell'ennesimo successo e lo lanci verso traguardi sempre più importanti.