menù



Sponsor



lunedì 20 giugno 2016

Il vecchio carcere di Velletri tornerà a disposizione della comunità

Nell'ottica della valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio immobiliare, il Comune di Velletri ha individuato a ridosso delle sedi centrali del Palazzo Municipale e di Palazzo de' Conservatori la struttura dell'ex carcere mandamentale di Velletri da restituire alla collettività.

Il vecchio carcere, che si trova in condizioni di scarsa conservazione architettonica vista la prolungata chiusura, è composto di due aree: quella delle ex celle e quella degli uffici del corpo di guardia. 
Il Comune di Velletri ha così disposto l'acquisto dell'immobile, che assolverebbe alle esigenze di sopperire alla carenza di parcheggio con i posti interni e potrebbe essere usato - nelle aree dell'edificio - per la realizzazione di alloggi per l'emergenza abitativa oltre che di uffici comunali.

Il prezzo si aggira intorno a 1.050.000,00 euro. Con una delibera di giunta è stato quindi confermato l'avvio delle procedure di acquisto del compendio demaniale del complesso edilizio di Piazza Cesare Ottaviano Augusto, come atto indispensabile e indilazionabile, per far fronte ai vari problemi che riguardano la zona. Sicuramente una decisione apprezzabile quella di recuperare una vecchia struttura già presente per ristrutturarla e rimetterla a nuovo: del resto il vecchio carcere è stato per tanti anni inutilizzato e la sua posizione in pieno centro giustifica le sue potenzialità. La speranza è che i tempi di recupero siano brevi in modo tale da risolvere numerose problematiche cittadine (alloggi, uffici, parcheggi) in un solo colpo.