Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:

sabato 2 aprile 2016

Rocco Della Corte


Rocco Della Corte (Salerno, 21-05-1992) 

Dopo il diploma di maturità scientifica al Liceo Scientifico “Ascanio Landi” di Velletri, si è laureato in Lettere Moderne alla Sapienza Università di Roma nel 2014 con una tesi in Letteratura Italiana Contemporanea su Italo Svevo (Una vita tra romanzo e realtà). Si specializza in Filologia Moderna, sempre alla Sapienza Università di Roma, conseguendo il diploma di laurea magistrale con lode (Il duello nei Reali di Francia di Andrea da Barberino). Giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale di Roma dal 2016, dirige un quotidiano telematico (dal 2013 come direttore editoriale, dal 2016 rileva anche la proprietà della testata e il sito www.velletrilife.com). Con l'inizio dell'Anno Accademico 2015-2016 inizia a tenere conferenze di Letteratura Italiana Contemporanea presso l'Università delle Tre Età di Velletri (diversi autori trattati, come Lucio Mastronardi, Alba De Cespedes, Carlo Cassola, Giorgio Bassani, Rocco Scotellaro, Italo Calvino, Carlo Levi, Eugenio Montale), proseguendo l’esperienza di docenza anche per gli anni accademici 2016-2017 e 2017-2018. Relatore in vari convegni e diverse presentazioni di libri, ha pubblicato il saggio di postfazione La poesia dell'essenzialità e il trionfo della riflessione evocativa per la raccolta Immagine e poesia di Gaetano Zaralli edita da Aracne (2017). Ha curato la sua prima pubblicazione monografica da autore Giorgio Bassani professore «fuori le mura» (Aracne, 2017) a seguito di un lavoro di ricerca svolto in collaborazione scientifica con la Fondazione Giorgio Bassani di Ferrara presieduta dalla figlia dello scrittore, Paola. Socio e responsabile della comunicazione di diverse associazioni culturali del territorio, nel marzo 2017 ha organizzato e diretto l'evento Giorgio Bassani: un poeta da Ferrara a Velletri presso il salotto letterario di Sentieri dell'Anima in occasione del centounesimo anniversario di nascita dell'autore ferrarese. Nell’estate 2017 pubblica un breve saggio sul romanzo Dalla parte di lei, intitolato L'arte di scrivere ed essere donna: un invito al coraggio nel segno di Alba De Cespedes (apparso su «El Moncada», Anno XXV, n° 3-4, luglio-agosto, Epics Edizioni). Dal mese di maggio 2017 è nel Comitato Scientifico-Organizzativo della “Campaniliana”, rassegna nazionale di teatro e letteratura dedicata allo scrittore e drammaturgo Achille Campanile co-prodotta dalla Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri e dall’Associazione Memoria ‘900. Proprio sull’autore romano pubblica, nell’ottica della riscoperta letteraria campaniliana e nel lavoro di ricerca della rassegna, tre contributi critici: Quanto è importante oggi un manuale di conversazione? (sul magazine «Libreriamo – Storie di chi ama la Cultura»), Achille Campanile, uno scrittore con la esse maiuscola: l’irriverente importanza della grammatica per un autore «mai» scontato, pubblicato su «La letteratura e noi», diretta da Romano Luperini (Palumbo Editore), e per il portale di Rai Letteratura il saggio sul Premio Viareggio 1933 Cantilena all’angolo della strada dal titolo L’umorista più serio del mondo e quella Cantilena agrodolce che rivive, isolato dopo isolato, con la penna di Achille Campanile. Il 30 settembre 2017 ha coordinato ed è intervenuto come studioso di Letteratura Italiana e giornalista, sia nella sessione mattutina che in quella pomeridiana, al convegno di studi Giorgio Bassani dentro e fuori le mura. Un intellettuale del Novecento, prodotto dall’Associazione Memoria ‘900 e da lui ideato, con la partecipazione di Paola Bassani, Silvana Onofri, Lauro Marchetti, Paolo Di Paolo (Velletri, Casa delle Culture e della Musica). Tra le sue esperienze passate nel 2015 ha ricoperto il ruolo, da gennaio ad ottobre, di Direttore Artistico del Dopolavoro Ferroviario di Velletri organizzando eventi di stampo letterario con diverse presentazioni di libri e romanzi e una Lectura Dantis (settembre 2015). Da giugno a settembre 2017 è stato parte del team della rassegna letteraria internazionale “Velletri Libris” in cui ha avuto modo di scrivere su diverse testate retrospettive letterarie sui tanti autori intervenuti (tra cui Giuseppe Culicchia, Michela Marzano, Federico Moccia, Marina Ripa di Meana, Mara Santangelo, Comandante Alfa, Alessandra Sardoni, Lidia Ravera, Paolo Di Paolo, Antonella Lattanzi, Valerio Massimo Manfredi, Craig Warwick, Diego De Silva) intervistandone molti successivamente agli incontri con il pubblico. Il 21 ottobre coordina il convegno Umorista sarà lei! Dedicato ad Achille Campanile (con Piera Degli Esposti, Arnaldo Colasanti, Vito Molinari e Giorgio Montefoschi insieme al figlio dell’autore, Gaetano) e si occupa della retrospettiva letteraria dei reading, scuole comprese, su Campanile.